Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Lunedì, 16 Maggio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Area Archeologica - Paestum Festival X edizione


Area Archeologica Area Archeologica
Dal 07 al 26 Agosto 07

PAESTUM FESTIVAL X EDIZIONE 
7-26 agosto 2007
Arena dell’Area Archeologica Star del piccolo schermo e miti di Hollywood, icone della storia della musica italiana e testimonial d’arte della “nobile” tradizione partenopea: strizza l’occhio alle grandi contaminazioni di genere ed agli artisti più poliedrici della scena nazionale la X edizione del Paestum Festival, la suggestiva kermesse di lirica, danza, musica e teatro in scena nell’Area Archeologica di Paestum dal 7 al 26 agosto 2007. 
L’evento, entrato a far parte dell’Associazione Italia Festival che, in sinergia con l’Associazione Tour Operator Italiani (ASTOI), l’ha segnalata nel proprio manifesto dei 50 Festival italiani più importanti, è promosso dall’omonima Fondazione in collaborazione con il Comune di Capaccio- Paestum e l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Paestum con il patrocinio economico della Regione Campania e il contributo di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Provincia di Salerno, Banca di Credito Cooperativo di Capaccio.
“Per celebrare i dieci anni di questo Festival che si va via via sempre più consolidando – spiega il direttore artistico Mario Crasto De Stefano – abbiamo pensato di estendere la programmazione, coprendo di fatto quasi tutto il mese di agosto, attenti al tempo stesso a confermare l’impegno della Fondazione nella ricerca e proposta di spettacoli di qualità, in linea con la suggestiva location che li ospita. Una missione resa possibile grazie all’attivo contributo di tutti i partner istituzionali”. 
IL PROGRAMMA È affidato ai reduci di un importantissimo traguardo, il festeggiamento per il quarantennale di carriera, l’apertura del decennale del Paestum Festival. Due patrimoni del Belpaese, i Pooh e l’Area Archeologica dell’antica Poseidonia, si incontreranno il 7 agosto per dar vita ad un entusiasmante spettacolo live, unica tappa in Campania della mini tournee del gruppo “Recital d’Estate”. Il concerto è a cura della Anni 60 Produzioni. 
Dall’energia di un’intramontabile repertorio italiano si passerà, il giorno successivo, alla forza di raro impatto visivo dei “Carmina Burana” secondo Mauro Astolfi che racconta l’umanità inquieta nella gotica e cruda ombra del Medioevo con i gesti e i sentimenti della sua Spellbound Dance Company. 


Il 9 agosto andrà in scena il Teatro classico nel “Teatro dei Templi” con Paola Quattrini in “Tesmoforiazuse - la festa delle donne” per la regia di Beppe Arena, capolavoro di ironia, riso e grottesco di Aristofane, qui tradotto e adattato da uno dei più grandi poeti italiani viventi, Edoardo Sanguineti. Si tratta di un'estesa parodia delle opere di Euripide con cui il tragediografo viene messo alla gogna per la sua misoginia.
In attesa di scoprire la stella ospite della notte di San Lorenzo, toccherà al fenomeno albanese Kledi Kadiu, pronto ad incantare le platee dal vivo dopo aver conquistato il pubblico televisivo, infiammare la kermesse paestana sabato 11 agosto, cimentandosi per la prima volta nello stile contemporaneo. L’occasione è il nuovo allestimento del “Giulietta e Romeo” di Fabrizio Monteverde, coreografia che ha segnato un momento importante per il teatro di danza italiano; la messa in scena dei due archetipi shakespeariani, ambientata nell’Italia del secondo dopoguerra, sarà proposta a Paestum in esclusiva per la Campania. 
Da un divo del piccolo schermo ad un mito di Hollywood. Il 12 agosto la manifestazione s’impreziosisce di un’anteprima nazionale con il Premio Oscar® Luis Bacalov guest star. In scena “La notte del Tango”, un inedito omaggio alla forza seduttiva del ballo argentino diviso in due atti, dove si alternano le “Passioni”, spettacolo di Mauro Barreras con la compagnia Todo Tango, e i “Miti” del genere secondo il compositore delle musiche de “Il Postino”, interpretate da “la voce del tango”, Anna Maria Castelli, l’unica cantante europea a cui, dopo Milva, sia stato permesso cantare il repertorio in Argentina.
Lunedì 13 agosto, Paolo Rossi si fermerà sul palco all’ombra dei Templi – in esclusiva per la Campania - per raccontare come "Qui si sta come si sta", lo spettacolo intitolato come un verso della canzone di Rino Gaetano presentata quest’anno a Sanremo. Affiancato dalla sua band, alternerà alle battute un repertorio musicale ispirato agli Anni Sessanta, trasformando la serata in una sorta di happening beat. 
A Ferragosto spazio ai colori e il calore di Napoli. Si comincia martedì 14 con la “Festa di Piedigrotta”, una delle più felici espressioni del temperamento partenopeo. Canzoni, carri allegorici e una folla tumultuante animano questo musical, riedizione dell’opera teatrale di Raffaele Viviani, interpretato e diretto da Nello Mascia sulle musiche orchestrate da Eugenio Bennato. Lo spettacolo rientra tra le iniziative collaterali intraprese dall’Ente Provinciale del Turismo di Napoli per il recupero di un’antichissima tradizione della città. 
Stesse atmosfere, altra musica il 15 agosto quando Gigi Finizio tornerà dopo due anni tra il pubblico del Paestum Festival. L’artista partenopeo, capace di disegnare come pochi i contorni di una Napoli colorata e giovane che ha radici ben salde nella tradizione, è reduce da una lunga e fortunata tournee in Italia e all’estero. 
Sarà con la regina delle operette, “La Vedova Allegra”, l’immancabile appuntamento che la kermesse dedicherà subito dopo alla lirica. L’allestimento in scena giovedì 16 agosto trova con la regia di Pippo Santonastaso una chiave di lettura originale e moderna senza per questo tradire l'operetta originale di Franz Lehar che, in questa versione, diviene un sorta di “musical in chiave comica”. Sulle musiche originali si esibiranno le stupende voci di Edoardo Guarnera, noto tenore italiano che ha preso parte a numerosi spettacoli del Bagaglino e di Annalisa Massarotto, soprano lirico di respiro internazionale.


Si cambia registro il giorno successivo con “ŒDIPUS L’Edipo re del tempo di Nerone” di Lucio Anneo Seneca, interpretato dal magistrale Flavio Bucci. La versione di Filippo Amoroso e la messinscena di Nucci Ladogana tenta di rappresentare in chiave psicologica la discesa nelle tenebre del tiranno, la sua tormentata ricerca dell’io smarrito, simbolo di un’epoca di angoscia abilmente disegnata dal filosofo latino. 
Il 18 agosto l’Arena dell’Area Archeologica accoglierà il poliedrico Massimo Ranieri con il suo acclamato recital “Canto perché non so nuotare…da 40 anni”. Nella versione estiva del Tour dell’omonimo cd, l’artista partenopeo ammalierà la platea con canzoni d'autore degli ultimi decenni affiancato da un cast tutto al femminile. Lo spettacolo è promosso in collaborazione con il Premio Charlot. 

Il ricco cartellone del decennale del Paestum Festival non si fermerà qui e per la prima volta, proprio per celebrare l’importante traguardo, valicherà i classici “confini” del calendario per offrire al proprio affezionato pubblico una chicca tutta da ridere al calare della stagione. Il 26 agosto faranno tappa a Paestum Aldo Giovanni e Giacomo con la produzione-record “Anplagghed” (280mila spettatori, il più visto del 2006), cui sarà affidata la chiusura dell’evento. Attraverso una galleria di “piccoli mostri” tontoloni e cinici, i tre comici torneranno a far ridere sulla quotidianità vestendo di volta in volta i panni di questi personaggi che sono espressione della realtà varia, ricca di umanità ma complessa e magari un po’ degradata, delle grandi città. Un ritratto della Terra raccontato da tre Astronauti avveniristici e cialtroni e da un robottino un po’ secchione, atterrati con la loro Enterprise su un pianeta sconosciuto abitato da alieni: gli spettatori. 

INFO UTILI Per assistere alle serate del Paestum Festival è possibile acquistare una tessera speciale valida per 9 spettacoli al costo di 115 euro; l’abbonamento non include i concerti dei Pooh e di Gigi Finizio e l’appuntamento finale con Aldo Giovanni e Giacomo. 


PROGRAMMA
martedì 7 agosto 
Anni 60 Produzioni presenta
POOH in Concerto 

mercoledì 8 agosto
SpellBound Dance Company presenta
CARMINA BURANA 
coreografie di Mauro Astolfi

giovedì 9 agosto
PAOLA QUATTRINI in 
TESMOFORIAZUSE- la festa delle donne 
di Aristofane
Regia di Beppe Arena

venerdì 10 agosto
da definire

sabato 11 agosto
Balletto di Roma presenta
GIULIETTA E ROMEO 
coreografie di Fabrizio Monteverde 
con KLEDI KADIU 

domenica 12 agosto 
LA NOTTE DEL TANGO
Anteprima Nazionale
con la partecipazione di 
Luis BACALOV e Annamaria CASTELLI 
e i Todo Tango diretti da Mauro Barreras

lunedì 13 agosto
PAOLO ROSSI in 
QUI SI STA COME SI STA
scritto e diretto da Paolo Rossi

martedì 14 agosto
Prospet presenta 
FESTA DI PIEDIGROTTA 
di Raffaele Viviani con Nello Mascia
regia di Nello Mascia

mercoledì 15 agosto
GIGI FINIZIO IN CONCERTO

giovedì 16 agosto
Edoardo Guarnera e Annalisa Massarotto in
LA VEDOVA ALLEGRA di Franz Lehar
Con la partecipazione e la regia di 
Pippo Santonastaso

venerdì 17 agosto
Flavio Bucci in 
ŒDIPUS L’Edipo Re al tempo di Nerone
di Lucio Anneo Seneca

sabato 18 agosto
MASSIMO RANIERI in 
Canto perché non so nuotare...da 40 anni 
In collaborazione con il Premio Charlot


Domenica 26 agosto
ALDO GIOVANNI E GIACOMO in
Anplagghed



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro