Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 20 Gennaio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Botanica: scoperta pianta rara a Palinuro, esperti parlano di un ritrovamento eccezionale


13-11-2011

Scoperte alcune piante di "kochia saxicola" a Palinuro (Salerno): per gli esperti si tratta un ritrovamento eccezionale. La scoperta è stata fatta dai botanici Annalisa Santangelo, Antonio Croce e Sandro Strumia, impegnati in un progetto dell'Università Federico II di Napoli e del SUN di Caserta sulla ricerca di piante rare nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, che ha finanziato l'iniziativa.
Fino ad oggi si aveva notizia della presenza della pianta, rarissima nella flora italiana, solo in due piccolissime 'stazioni' insulari, a Capri e Stromboli.

La kochia saxicola Guss è stata rinvenuta in alcuni punti del promontorio di Palinuro e la scoperta è stata dedicata a Vincenzo La Valva, primo presidente naturalista del Parco. Scoperta per la prima volta nel 1850 ad Ischia, la kochia saxicola ha un aspetto poco appariscente e si sviluppa in ambienti spesso estremi, ad esempio su pareti verticali vicinissime al mare.

Dalla fine dell'Ottocento non si segnalavano nuovi ritrovamenti, fino ad oggi. "Non a caso l'UNESCO ha riconosciuto questo Parco patrimonio mondiale dell'Umanità, Riserva di Biosfera e Geoparco - ha affermato il presidente del Parco Amilcare Troiano - un territorio sopravvissuto all'inarrestabile perdita di biodiversità che si registra ovunque, un territorio protetto in cui ogni giorno avviene un piccolo miracolo della Natura e che dobbiamo continuare a tutelare per tutti noi e per le generazioni future. Grazie ai tanti progetti di ricerca già effettuati ed a quelli in corso, il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni si conferma sempre più la culla della biodiversità dell'intero Mediterraneo".

" Una scoperta botanica di straordinaria importanza fitogeografica e conservazionistica. - ha aggiunto il consigliere dell'Ente Parco, Assunta Esposito - Il territorio del Parco rappresenta uno scrigno inesauribile di biodiversità che ci regala continue e meravigliose sorprese sottolineando, ancora una volta, il ruolo fondamentale delle attività di ricerca intese come processi di conoscenza indispensabili per una sempre più adeguata ed efficace pianificazione e gestione del territorio e per tale motivo fortemente sostenute dall'Ente Parco".
(Fonte ANSA)




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro