Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 18 Gennaio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Emergenza Sanitaria e 118 - Codacons: "ancora tutto come prima nel Vallo di Diano"


02-07-2011

Giunge di nuovo al pettine il nodo creato, inspiegabilmente ed irritualmente (per non dire illegalmente!), dal fatto che, da sempre, al contrario di quanto stabilisce la Legge Regionale n. 2/94, alle chiamate fatte al 118 (Emergenza Sanitaria), provenienti dal territorio dell’ex USL 57 di Polla, oggi Distretto Sanitario 72, a cui bisogna aggiungere anche il territorio lucano del distretto telefonico con prefisso 0975, risponde la Centrale Operativa dell’Ospedale di Vallo della Lucania, mentre, per legge e secondo logica, dovrebbe rispondere la Centrale Operativa dell’Ospedale S. Leonardo di Salerno.
Infatti il Piano Attuativo deliberato dal Commissario Straordinario dell’ASL di Salerno, Dott. Bortoletti, il 30 Giugno scorso, pubblicato sul sito ufficiale Internet dell’ASL,continua a prevedere, al contrario di quanto previsto dalla Legge Regionale n.2/94, che alle chiamate fatte al 118, provenienti dal Distretto 72 (Vallo di Diano) continui a rispondere la Centrale Operativa dell’Ospedale di Vallo della Lucania e non quella dell’Ospedale S. Leonardo di Salerno. Questa potrebbe essere una prova che l’Emergenza Sanitaria non interessi molto i Sindaci del Vallo di Diano, preoccupati – a ragione - della riduzione dei posti letto ospedalieri. Questa circostanza è dimostrata, purtoppo, anche da altri fatti, già ribaditi (ahinoi inutilmente!) in un nostro precedente comunicato. In concreto non è stata mai costruita una piazzola idonea per l’atterraggio, anche notturno, di un’eliambulanza nell’Ospedale di Polla. Attualmente feriti o ammalati gravi devono essere caricati, in Ospedale, su una autoambulanza per essere trasportati al Campo Sportivo dove possono atterrare gli elicotteri. L’Anas, invece, ha fatto realizzare, nel corso di lavori sulla A3 SA-RC, un’apposita piazzola per gli elicotteri lungo la corsia Sud, nel tratto Petina-Polla. E non certo per motivi d’urgenza sanitaria!
Ricordiamo che il Piano Attuativo deliberato dal Commissario Bortoletti prevede, giustamente, la presenza dell’eliambulanza a Salerno, in ossequio alla Legge Regionale n.2/94, e non a Vallo della Lucania. Anni fa, infatti, un’eliambulanza dell’ASL SA3 di Vallo della Lucania precipitò, senza sopravvissuti e con quattro morti, sui monti Alburni durante un volo di trasporto di un ammalato grave di Sala Consilina da Polla a Vallo della Lucania. In conclusione, come cittadini del Vallo di Diano, confidiamo ancora in un intervento dei Sindaci del Vallo di Diano, iniziando da quello di Atena Lucana, che è anche presidente della Conferenza dei Sindaci dell’ASL di Salerno, nonchè di qualsiasi politico locale a cui stia a cuore il tema dell’emergenza sanitaria del nostro territorio.
Il responsabile della Sede
dott. Roberto De Luca
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro