Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 20 Luglio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Centri storici, ecco i fondi per il recupero


13-08-2004

Rosamaria Morinelli

VALLO DELLA LUCANIA. Novecentomila euro per restaurare e recuperare il palazzo De Concilis. Torchiara è uno dei 45 comuni campani con meno di 10mila abitanti destinatari dei 10 milioni di euro assegnati dall'assessorato regionale ai Beni Culturali per il rilancio dei centri storici. Su 17 interventi finanziati nel salernitano, 14 interessano cittadine del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Un'altra tranche pari a 25 milioni di euro sarà assegnata in settembre ad altri beneficiari una volta ottenuto il parere del Nucleo di valutazione. Quella approvata venerdì è la prima graduatoria a rendere operativa la legge regionale 26 del 2002, per la valorizzazione dei centri storici. Un passo importante sottolineato anche dall'assessore regionale al ramo Marco di Lello. «Con questo provvedimento - ha detto - si avvia la riqualificazione del territorio attraverso il recupero del tessuto urbano: centri storici, beni culturali e paesaggio rappresentano la grande occasione di sviluppo della nostra regione e perciò continueremo ad investire in questa direzione». Il bando di assegnazione dei contributi era stato pubblicato l'8 settembre del 2003 sul Burc. I lavori finanziabili dovevano essere finalizzati all'eliminazione e alla rimozione di opere che avevano compromesso le originarie caratteristiche storiche degli immobili, o al restauro, al decoro e alla tinteggiatura delle superfici esterne di edifici civili di interesse storico, artistico ed ambientale e al restauro delle ''cortine urbane''. I fondi sono stati distribuiti per intervento. Sei comuni hanno chiesto i fondi - pari a 4.770.571,15 euro - per l'esecuzione di opere specifiche. Saranno i più celeri a realizzarli avendo già in mano progetti esecutivi e cantierabili: a febbraio dovranno essere concluse le gare per l'affidamento. Due soli quelli ubicati nel salernitano: Torchiara, appunto, e Cetara, destinataria di 600mila euro che andranno al restauro della Torre. Il grosso dei fondi, pari a 2.627.108,75 euro, è stato assegnato a 37 comuni per la redazione di programmi integrati, cioè programmi complessi che prevedono opere nei centri storici. I comuni hanno 45 giorni di tempo per assegnare a tecnici la redazione dei piani d'interno. Nel Cilento e nel Vallo di Diano sono interessati dalla determina regionale Laurino, Pollica, Novi Velia, Piaggine, Sant'Angelo a Fasanella, Bellosguardo, Teggiano, Capaccio, Cuccaro Vetere, Roccagloriosa, Trentinara, Aquara (in provincia Giffoni Sei Casali, Colliano, Serre). Gli stessi comuni hanno ottenuto anche parte dei 1.345.696 euro concessi per la redazione del piano colore. Tra i beneficiari aggiuntivi Pisciotta, non inclusa nell'altro elenco. Per rendere uniformi le facciate degli edifici sarà necessario un apposito strumento comunale: 45 i giorni di tempo previsti per le procedure.

Fonte: La Citta di Salerno



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro