Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 17 Agosto
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Proseguono con soddisfazione i lavori per la realizzazione del canile a Sala Consilina. E battaglia aperta al randagismo


16-07-2009

“I lavori al canile di località Marrone a Sala Consilina proseguono senza interruzione e tra un anno circa dovremo vedere ultimata la struttura, unica nel suo genere nel territorio del Vallo di Diano, che ospiterà centinaia di cani”, a parlare è Maria Stabile Presidente del Consiglio Comunale che, insieme alla giunta guidata dal primo cittadino Gaetano Ferrari, ha voluto fortissimamente la sua realizzazione. Proprio ieri a Palazzo di Città di Via Mezzacapo si è tenuto un incontro molto importante per la sottoscrizione di una convenzione tra il comune di Sala Consilina e un’associazione calabrese che ha avanzato una proposta di collaborazione a prima vista vantaggiosa ma con numerosi punti da valutare e prendere debitamente in considerazione. Tuttavia sembra che quel canile nato e tanto conosciuto in Calabria preveda al giorno costi elevatissimi per il ricovero dei randagi e non solo, cosa che ha fatto preoccupare non poco i soggetti a cui è stato ciò proposto. Pertanto quella convenzione è stata al momento rimandata e i migliori amici dell’uomo abbandonati o nati già senza un padrone continuano a gironzolare indisturbati lungo le strade senza una meta e senza cibo. L’ultimo grave episodio di aggressione di un cane nei confronti dell’uomo si è verificato qualche mese fa: un pitbull di media dimensione era stato abbandonato sull’autostrada da qualche vacanziere che non voleva avere “noie” in estate. Come questi anche altri purtroppo la pensano così e l’estate è spesso dovunque sinonimo di abbandono selvaggio dei cani. Quel pitbull aveva vagato per giorni fino a sbarcare in città dove voleva trovare cibo per i suoi denti. Tutto si è risolto nel modo più sereno possibile ma resta il disagio dei cani randagi che circolano in branco e possono diventare molto aggressivi e pericolosi per l’uomo. Nel frattempo, si rende noto che solo quando la ditta romana affidataria ed esecutrice dei lavori di realizzazione del canile di Sala Consilina, dal costo di un milione di euro, consegnerà definitivamente la struttura allora si potrà affidare la gestione della stessa a cooperative del posto o esterne, ai comuni consorziati partner del progetto o al servizi di volontariato. “Con il canile tenteremo di arginare anche lo spinoso problema del randagismo che sebbene, secondo le recenti disposizioni di legge, preveda sanzioni salatissime soprattutto se deriva da un abbandono padronale e microchippato, è così tanto diffuso- prosegue Maria Stabile- esiste una piena sinergia tra il comune e le associazioni animalisti per il rispetto e la tutela dei cani. E il canile a Sala Consilina ne sarà un esempio”. Si fa sapere inoltre che a proposito di emergenza animali, altri animali, considerati senza ombra di dubbio ospiti nient’affatto graditi: i topi, sono stati al centro di un tavolo di discussione. Su richiesta dell’assessore comunale alla Sanità, Vincenzo Garofalo, è partita una richiesta scritta all’Asl locale per provvedere ad azione repentina di disinfestazione ad hoc soprattutto si sa in questo periodo estivo, quando cioè le “passeggiate in superficie” di questi animaletti, per niente simpatici a nessuno, potrebbero costituire un problema per la popolazione.

Antonella Citro



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro