Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 22 Ottobre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



PDL - Graziano: partiamo dalla grande vittoria delle provinciali


04-07-2009

Mancava solo una voce a commento del risultato elettorale delle recenti elezioni amministrative che hanno consegnato la provincia di Salerno nelle mani del centro destra, quella di Giovanni Graziano dirigente di spicco del Popolo della Libertà e candidato nella lista Alleanza per Cirielli. Con l’intervento dell’ex coordinatore comprensoriale del partito di Fini si completa un mosaico fin troppo denso di opinioni.
“Sono oltremodo soddisfatto della mia affermazione personale – attacca subito Graziano – dal momento che come candidato sotto un simbolo civico sono stato il più votato del Vallo di Diano e tra i candidati in quota Popolo della Libertà sono stato quello più prossimo al successo visto che sarebbe stato sufficiente superare di poco il dieci per cento dei consensi del collegio, e poi ho avuta la possibilità di partecipare da protagonista alla grande vittoria che ha portato il presidente Cirielli alla guida della provincia di Salerno e non credo capiti tutti i giorni”.
La campagna elettorale di Giovanni Graziano è stata caratterizzata da grande partecipazione, soprattutto del movimento giovanile del Popolo della Libertà che si è totalmente schierato al suo fianco riconoscendogli la leadership comprensoriale.
“Questa tornata elettorale – riprende l’esponente della destra locale – ci restituisce un gruppo forte e coeso, cresciuto nei numeri e nel radicamento territoriale, capace di attrarre consenso e con un grandissimo movimento giovanile, l’unico organizzato e militante dell’intero Vallo di Diano. Con queste premesse guardiamo fiduciosi al futuro e rinnoviamo l’impegno per il territorio sotto le insegne uniche del Popolo della Libertà”.
Negli ultimi giorni ci sono state diverse iniziative tese a rivendicare un posto nella giunta provinciale, ci sono state perfino sottoscrizioni da parte di amministratori locali per chiedere la rappresentanza del Vallo di Diano, un territorio che ad oggi sembra lontano da palazzo Sant’Agostino. Anche sull’argomento Graziano dimostra avere le idee chiare.
“Per quanto ci riguarda – non si risparmia Giovanni Graziano – abbiamo piena fiducia nel presidente Cirielli che, come ampiamente dimostrato nel passato, è stato tra i pochi ad occuparsi del Vallo di Diano anche quando come territorio esprimevamo nostri parlamentari ed oggi, da presidente della provincia, saprà riservare le giuste attenzioni alle aspettative della nostra comunità . Per quanto concerne le rivendicazioni avanzate ultimamente – prosegue – si ascrivono totalmente a beceri personalismi di sorta che nulla hanno di progettualità territoriale, se poi a sostenerle sono quasi tutti amministratori di sinistra significa che ci si pone addirittura fuori dalla logica di coalizione e non è un modo serio di fare politica”.
Nell’entourage del dinamico esponente del Popolo della Libertà si hanno idee chiare anche su quello che dovrà essere il percorso da intraprendere per il futuro.
“Il traguardo prossimo – argomenta Graziano – è la strutturazione sul territorio del Popolo della Libertà in modo da completare il progetto originario di costruzione dell’alternativa politica al centro sinistra locale. Con la provincia amica e con i tantissimi amministratori locali che siamo riusciti a far eleggere in ogni comune del Vallo di Diano, finalmente abbiamo la possibilità di fare politica per il territorio e prepararci al meglio per l’appuntamento elettorale delle regionali quando giungerà a compimento la filiera politica che vedrà il centro destra governare ogni livello istituzionale. A quel punto – conclude – inizierà lo sfratto anche per la sinistra di casa nostra”.
Graziano e i suoi sembrano determinati, la sinistra è avvisata.
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro