Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 22 Ottobre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Michele Galiano spiega la sua posizione nelle amministrative a Sala Consilina


05-04-2009

D:Alla vigilia delle amministrative qual è la situazione politica nel centro destra a Sala Consilina?

R:La situazione a Sala Consilina è quella di tutti i comuni al di sotto dei 15mila abitanti del Vallo di Diano come Polla e Teggiano che non godono di una situazione ben chiara e definita perchè il candidato a sindaco non viene imposto dagli organi provinciali. Da questo ne consegue una situazione in cui tutti ambiscono alla poltrona da primo cittadino lontani da regole sistematiche dell’educazione e del buon vivere.

D:In che senso? Si spieghi meglio per favore

R:Il buon senso vorrebbe che non si possa chiedere una doppia candidatura alla provincia e al comune se proviene dallo stesso partito. Io stesso sono stato chiamato dall’on. Edmondo Cirielli per aderire alla sua lista e ho firmato la candidatura, così come Rosario Luisi, coordinatore cittadino di Forza Italia, è stato chiamato per la candidatura al PdL. Quando ho incontrato gli organi di Forza Italia salesi, ho fatto capire che fare una lista con due candidature alla provincia non avrebbe prodotto nulla. Sarebbe stato molto più logico mettere a sistema le due candidature e o me o Luisi fare un passo indietro e all’altro sarebbe spettata la candidatura a sindaco, con alta probabilità di vittoria alle urne.

D:Dunque la situazione è degenerata ma in che modo?
 
R:Con Forza Italia, dopo aver avuto la candidatura con il PdL alla Provincia, non ci sono stati più contatti. In realtà ho chiesto diverse volte chiarimenti agli esponenti di FI ma ho ricevuto risposte negative o atteggiamenti distaccati e diffidenti fino all’incontro di martedì. Anche lì il buon senso non ha prevalso. Del resto la politica è spesso sinonimo di egoismo.
 
D:Lei si sta riferendo a qualcuno in particolare?
 
R:Non ho mai parlato atutto il gruppo forzista di Sala Consilina perché di solito dialogo con il direttivo. Adesso i rispettivi direttivi sono in contrasto, vero è che oggi siamo un unico partito ma a Sala si è creata una evidente frattura. Se io volessi accettare una candidatura in contrasto con Luisi sarebbe un suicidio politico.
 
D:Da qualche giorno ha stipulato un accordo con Michele Santoriello del Movimento per le Autonomie.
 
R:Alleanza Nazionale è in sintonia con Santoriello. La pensiamo allo stesso modo. Anche lui, fin dall’inizio, era concorde su un accordo sistematico per le candidature e quando è stata ufficializzato il suo ingresso nel PdL è stato sottoscritto l’accordo.
 
D:Cosa richiama quel documento?
 
R:Accordo sistematico delle candidature in modo che anche il candidato locale alla provincia vada in competizione solo con il centro sinistra e non con gli altri organi del centro destra.
 
D:Cosa è venuto fuori dall’ incontro di martedì sera? Si può parlare di un tentativo di conciliazione o i due partiti AN e Forza Italia, ora PdL, continueranno a concorrere in due liste separate?
 
R:Ho richiamato l’accordo a sistema sottolineando la circostanza che vista la candidatura di Luisi, avrei dovuto rimettere la mia candidatura agli organi provinciali, perché non è pensabile che quei candidati nella lista possano sostenere me e viceversa i miei sostenere Luisi. Ora si vuole far subire questo passo alla provincia e al comune che vede in competizione me e Amedeo De Maio, candidato a sindaco forzista.
 
D: Come vede la lista civica dell’arch. Michele Iacondino?
 
R:Accolgo l’iniziativa positivamente. Iacondino e gli imprenditori possono formare la lista ma non certo imporre il candidato nella coalizione; può darsi che Iacondino e i suoi siano la panacea a tutti i mali ma ciò andrebbe condiviso da tutti altrimenti sarebbe una forzatura. Attualmente dalla mia ho già 12 candidati, l’elettorato ha bisogno di novità trasparenza linearità politica. Tuttavia sono pronto a fare un passo indietro purchè si abbia una situazione condivisa da tutti i componenti senza malcontenti di sorta a tutto svantaggio dell’elettorato.        
 
Antonella Citro                         

 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro