Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Martedì, 20 Ottobre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Ore 13.24: la terra trema nel Vallo di Diano. Paura, niente danni


01-03-2009

 Mancavano pochi minuti alle tredici e mezza (per la precisione erano le 13,24) quando è stata avvertita una lieve scossa di terremoto nel Vallo di Diano e nelle aree limitrofe, in particolare in quelle della vicina Val d'Agri, in provincia di Potenza. Ma anche se di scarsa intensità, magnitudo di appena 2,8 gradi della scala Richter, ha suscitato dappertutto allarme e preoccupazione. E, in molti, specialmente fra le persone più anziane, si è fatto strada il timore che potesse ripetersi il terribile sisma del 1980, che causò ingenti danni e, purtroppo, anche morti e feriti. Secondo i rilievi immediatamente eseguiti dall'Istituto Nazionale di Geofisica, i comuni più vicini all'epicentro sono stati quelli di Atena Lucana, Sala Consilina e San Pietro al Tanagro, nel Vallo di Diano, e di Brienza, nel Potentino. In nessuno di tali centri si sono verificati danni né ci sono stati feriti fra gli abitanti. Cosa che viene confermata anche dai responsabili della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile. Nel Vallo di Diano della lieve scossa si sono accorti soprattutto quanti abitano nei grossi condomini di Sala Consilina ed in particolare quelli che occupano gli ultimi piani. Parecchie persone, più che per la paura, sono scese in strada per prudenza. Ma, quando hanno appreso dai passanti che in strada quasi nessuno si era accorto che la terra, sia pure per pochissimi istanti, aveva tremato, tutti sono immediatamente rientrati nei rispettivi appartamenti. Anche ad Atena Lucana e a San Pietro al Tanagro, chi ha avvertito la scossa ha pensato di portarsi all'aperto. E nelle strade si sono formati gruppi di persone preoccupate. In molti si sono anche rivolti ai vigili del fuoco del distaccamento di Sala Consilina per avere notizie precise sull'entità della scossa. I caschi rossi hanno rasserenato tutti: si è trattato di un evento di trascurabile portata, peraltro, del tutto normale in una zona, quella del Vallo di Diano, che, non a caso, rientra in una delle aree del Sud a rischio sismico. Intanto va detto che, dopo il sisma del 1980, sono stati tantissimi gli interventi per rendere più sicure le strutture pubbliche e le abitazioni private nei vari comuni del comprensorio. Tutte le nuove costruzioni sono state realizzate secondo i più avanzati criteri antisismici, mentre gran parte dei vecchi fabbricati sono stati ristrutturati ed adeguati alle più recenti norme di sicurezza.

GIUSEPPE LAPADULA

tratto da: www.ilmattino.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro