Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 03 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Accordo nella notte: crisi lampo a Sala Consilina


16-12-2004

Rientra la crisi al comune di Sala Consilina dopo l’accordo raggiunto la scorsa notte tra i rappresentanti di partito della Margherita, dell’Udeur, dei Riformisti, dei Democratici di Sinistra e dei Verdi. E’ bastata una notte, insomma, per risolvere il primo momento difficile per la stabilitá della squadra guidata del sindaco Gaetano Ferrari, che tuttavia alla fine è riuscito con un confronto franco a rilanciare la coalizione.
L’allarme era scattato quando prima l’Udeur poi i Ds e i Riformisti avevano chiesto garanzie e l’accelerazione del programma amministrativo: assegnazione delle deleghe negli enti comprensoriali, nuovo Piano regolatore, rimodulazione degli uffici comunali, definizione precisa di problemi annuali ricadenti nel territorio salese, come per esempio il mercato infrasettimanale del giovedì, rilancio delle attivitá produttive.
Su questi punti principali i tredici consiglieri che compongono la maggioranza hanno stabilito l’accordo, riprendendo in sostanza quello che era stato deciso giá prima delle elezioni amministrative. Ritirate quindi anche le dimissioni presentate al sindaco da parte dell’assessore all’ambiente Giuseppe Ippolito, esponente dell’Udeur.
«La crisi si è risolta sulla base di un rinnovato impegno per le cose da fare, in primo luogo mettendo in atto un processo di accelerazione per realizzare il programma amministrativo che abbiamo presentato in campagna elettorale», ha spiegato ieri lo stesso Ippolito. «Si è trattata di una discussione chiara e franca - ha invece commentato il sindaco Ferrari - durante la quale si sono messe a punto le strategie programmatiche da portare avanti con forza, attraverso una precisa e rigida calendarizzazione delle scelte da fare. Ci sará sicuramente un nuovo slancio che riguarderá i vari punti sollevati dai consiglieri e dagli assessori». Per quanto riguarda le deleghe, quindi, «ciascun assessore, nel momento in cui sará definito l’accordo politico comprensoriale, siederá negli enti comprensoriali che riguardano da vicino il proprio settore, quali il consorzio di bacino, la sanitá, il Patto territoriale e così via», ha infine chiarito Ippolito.
Previsti in tempi brevi l’incarico per il nuovo Piano regolatore, la proposta per la risoluzione del problema del mercato infrasettimanale, il rilancio di settori come l’urbanistica, il commercio, le attivitá produttive. Grande rilievo si dará inoltre alla riorganizzazione degli uffici comunali, con l’individuazione tra gli impiegati di precise competenze e la predisposizione di uno specifico ufficio relazioni con il pubblico per regolare l’accesso al comune e naturalmente per ridurre il più possibile la distanza che talvolta ancora separa i cittadini dalle amministrazioni.
Salvatore Medici
Fonte: La Citta di Salerno



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro