Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 06 Agosto
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



All'ITIS di Sala il convegno sul fiume Tanagro


15-11-2004

Organizzato dal Comune in collaborazione con Legambiente Campania, si è tenuto questa mattina presso l’Auditorium dell’Istituto Tecnico Industriale “G.Gatta di Sala Consilina, il convegno sul tema: “Il fiume Tanagro. Una risorsa per l’agricoltura, l’ambiente e il territorio”.

Nel corso dei lavori si è, fra l’altro, fatto il bilancio del progetto ambientale ““Il Tanagro vive” che, finanziato dalla Regione Campania e curato dalla cooperativa sociale “Luce”, ha avuto fra i suoi scopi prioritari quello di sensibilizzare la pubblica opinione sul tema dell’ambiente e sulla salvaguardia del fiume Tanagro, il corso d’acqua che attraversa, in tutta la sua lunghezza, il Vallo di Diano.

Al convegno, moderato dall’assessore comunale, Giuseppe Ippolito, hanno partecipato, fra gli altri, l’assessore provinciale all’Ambiente, Angelo Paladino, l’ing. Andrea Cardini, direttore tecnico del Centro Italiano di riqualificazione fluviale, il dott. Giancarlo Chiavazzo del Comitato scientifico Legambiente Campania ed il sindaco di Sala Consilina, dott. Gaetano Ferrari.

I lavori sono stati conclusi dall’assessore regionale all’Ambiente, Luigi Nocera il quale ha sottolineato che : “I ragazzi di oggi vivono gran parte del loro tempo in luoghi chiusi. E’ un’abitudine da cambiare. E a tanto devono concorrere le istituzioni proponendo ai giovani una nuova cultura ecologica sì da spingerli ad amare e a conoscere l’ambiente-natura”.

Quanto allo stato di degrado in cui versa in alcuni tratti il fiume Tanagro, ci si è trovati tutti d’accordo nel considerare come causa principale dell’inquinamento delle sue acque quella della presenza di scarichi abusivi.

Da qui la necessità di individuarne i responsabili e denunciarli alle competenti autorità giudiziarie, mettendo contestualmente in atto tutti gli interventi necessari a riportare il fiume stesso alla piena normalità sicché esso possa tornare a svolgere appieno il suo ruolo di risorsa per l’agricoltura, l’ambiente ed il territorio.




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro