Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 10 Agosto
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



ASL SA/3: TICKET INFINITO; DISINFESTAZIONI INUTILI E DANNOSE; ALCOLICI E SUPERALCOLICI


10-09-2008

CODACONS CAMPANIA ONLUS

 

Non tutti gli utenti del Vallo di Diano sanno che, da oltre due anni, non è più possibile pagare il TICKET dovuto presso un a sede dell’ASL SA/3 DIVERSA da quella in cui si chiede la prestazione, dopo che avevamo proposto varie soluzioni per il pagamento del ticket nelle farmacie o in altre sedi. Ci spieghiamo con un esempio. Un cittadino si reca alla sede del Poliambulatorio di Sala Consilina  per pagare il ticket per una visita specialistica od un esame diagnostico da fare a Polla, Sapri, Roccadaspide, Vallo della Lucania, ecc…, per evitare lo stress di fare la fila allo sportello il giorno della visita o esame diagnostico, e scopre, se non è al corrente della cosa, che per quella prestazione il ticket è OBBLIGATO a pagarlo nel luogo della visita. TUTTO CIO’ E’ PALESEMENTE ASSURDO. Ricordiamo che in molte ASL d’Italia, dove i cittadini non sono trattati come tali e non come sudditi, la PRENOTAZIONE della prestazione (con eliminazione della spesa del Centro Unico Prenotazioni) ed il PAGAMENTO del ticket avviene presso TUTTE la FARMACIE della ASL territoriale.
Da ultimo, con le disinfestazioni selvagge, la nostra ASL ha dato prova di quanto tiene alla salute del cittadino, ignorando l’appello degli scienziati del CNR del 2005 sul tema. Risultato: le povere rondini ne hanno fatto le spese. Intanto, alcuni tromboni locali (che invidiamo per il loro stato di completa atarassia!) ignorano i fondamenti dell’approccio biologico alla soluzione del problema sanitario legato alle mosche e alle zanzare, il solo praticabile con efficacia. 
Nell’ospedale di Polla, infine, abbiamo notato, si fa molto meglio che in un Autogrill. Infatti, in questi ultimi luoghi è VIETATA l’erogazione di bevande superalcoliche per legge. In un luogo di proprietà pubblica, gestito da una ASL, che si adopera molto contro l’alcolismo, questo divieto non vige, né per gli alcolici né per i superalcolici nel punto di ristoro. Abbiamo anche notato che, nell’orario di chiusura del punto di ristoro, non è possibile usufruire di un distributore di bevande (analcoliche!).
Chi dirige l’ASL SA/3  sembra quindi tenere molto a cuore le esigenze degli abitanti di un territorio, il cui il diritto alla SALUTE è, per fortuna, sancito dalla Costituzione. Gli amministratori locali, su queste questioni, battano un colpo, se ci sono e se non continuano a dormire. Tuttavia, qualora fossero comodamente assopiti sulle loro poltrone, chiediamo scusa da adesso per la repentina sveglia.
 
 
Il Responsabile della Sede di Sala Consilina
Dott. Roberto De Luca



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro