Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 15 Agosto
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Sapri: Angela, diplomata capitano innamorata del suo mare


02-09-2008

Un fine estate decisamente amaro per la città della spigolatrice che come tutti i centri rivieraschi della costa cilentana si appresta a ritornare al solito trantran. Ma mancherà la giovane Angela Giannetti. La sua vita è stata spezzata tragicamente in uno dei tantissimi incidenti che tingono di sangue l’asfalto delle nostre strade. È morta all’età di 23 anni mentre accompagnava il suo fidanzato Giuseppe a Sassano, dopo aver trascorso qualche ora di sano divertimento insieme agli amici. Un amore sbocciato da poco e che avrebbe sicuramente portato i due giovani a realizzare insieme i loro sogni. Lascia nello sconforto la mamma Norma e il papà Pierino (che da decenni gestiscono un’attività di ormeggiatori sul porto di Sapri), il fratello Josuè, la sorella Valentina, i parenti e tantissimi amici. Commossi anche i tanti diportisti che da anni attraccano le loro imbarcazioni nel pontile gestito dalla famiglia Giannetti. E proprio su quel molo Angela era cresciuta e aveva cementato il suo legame con il mare. Passione ereditata forse dal padre che al mare dedica la sua vita da sempre anche in qualità di responsabile dei volontari del “Sub Service” (gruppo di sommozzatori che opera prestando soccorso nelle acque del Golfo di Policastro); amore che aveva rafforzato frequentando l’Istituto Nautico di Salerno dove aveva conseguito il diploma di capitano di lungo corso. Amava anche la divisa, in particolare quella bianca della Guardia costiera, e per un po’ era stata tentata di arruolarsi; poi aveva scelto gli studi universitari che le davano la possibilità di poter aiutare anche la sua famiglia nella gestione del pontile. Da ieri alla città della spigolatrice mancheranno i suoi occhi neri e profondi, il suo viso solare, la sua voglia di vivere e di mettersi a disposizione, come faceva con tutti: come aveva fatto con un falco impigliatosi in una rete e che aveva curato per giorni insieme al fratello Josuè; come quando una tartaruga era rimasta ferita su uno scoglio del suo mare.

 

MARIO FORTUNATO

tratto da: www.ilmattino.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro