Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 28 Ottobre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Sala Consilina: Graziano "Ci vuole un progetto per il Vallo di Diano"


10-05-2008

GRAZIANO (PDL): CI VUOLE UN PROGETTO PER IL VALLO DI DIANO.

 

Nel Vallo di Diano il Popolo della Libertà getta le basi per il futuro con l’obiettivo di radicarsi sul territorio come autentica alternativa politica alla classe dirigente locale tutta di centro sinistra. Da sempre, infatti, nel centro destra si è lamentato di non riuscire a replicare alle elezioni amministrative il risultato elettorale politico che, nel comprensorio, vede sistematicamente vincente la coalizione guidata da Silvio Berlusconi. Ma questa volta il Popolo della Libertà sembra avere le idee chiare e le vuole mettere a frutto in vista della tornata elettorale della prossima primavera quando, oltre che quella provinciale, verranno rinnovate gran parte delle amministrazioni comunali del diano.

“E’ fondamentale arrivare preparati agli appuntamenti elettorali – è il pensiero di Giovanni Graziano, coordinatore di Alleanza Nazionale per il Vallo di Diano – per questo occorre mettersi al lavoro sin da subito per costruire un progetto politico per il Vallo di Diano ed evitare il solito errore di ridursi a fare politica un mese prima delle elezioni per poi smettere la settimana dopo il voto”.

La parola progetto sembra essere il punto centrale in tutto il discorso di Graziano che sull’argomento specifica meglio. “Non possiamo continuare a lasciare al caso i destini della nostra parte politica – spiega Graziano - è finito il tempo delle improvvisazioni ed è ora che ci mettiamo a fare le cose per bene. Bisogna innanzitutto mettere bene a fuoco l’obiettivo che si vuole raggiungere e poi dotarsi di una strategia e tanta buona volontà per conseguirlo, questo significa progettare ed è l’unica via perseguibile se si vuole avere una speranza di successo sul nostro territorio”.

La classe dirigente del Popolo della Libertà, comunque, non si fa illusioni sul successo facile del progetto ma è cosciente delle difficoltà dell’impresa. “Nel Vallo di Diano – riprende Giovanni Graziano – ci confrontiamo con un eccezionale sistema di potere che si alimenta di esclusivo clientelismo, un cancro che affligge il nostro territorio da troppo tempo e che è difficile scardinare. Sul piano del potere, dunque, siamo decisamente soccombenti – continua l’agguerrito coordinatore di Alleanza Nazionale – per cui dobbiamo ricercare il confronto sul piano della buona politica di cui il centro sinistra locale ha dimostrato ampiamente essere deficitario, per questo occorre un progetto politico per il rilancio del territorio nel suo complesso che inchiodi gli amministratori locali alle loro responsabilità rispetto al regresso sociale, politico ed economico del nostro comprensorio e che faccia emergere tutte le contraddizioni di un sistema di potere clientelare. Sarà pure la via più dura ma è l’unica perseguibile”.

Certo progettare è una cosa seria e, per questo, condivisibile ma poi bisogna andare nel concreto e dare dei contenuti a quello che ancora è un archetipo solo formale e fatto di tante buone intenzioni.

“In realtà – è il pensiero di Giovanni Graziano – una base di partenza già c’è ed è data dai valori e dai punti programmatici del Popolo della Libertà che i cittadini hanno già detto di condividere con il voto alle ultime politiche, si tratta solo di rapportare il tutto a livello locale e integrare le sette missioni per cambiare l’Italia con proposte specifiche per la nostra realtà territoriale. Ma questo – chiarisce il coordinatore comprensoriale di Alleanza Nazionale – deve passare per la chiara qualificazione politica della compagine che scende in campo, dovremo dire a chiare lettere chi siamo, rivendicare con orgoglio la nostra appartenenza politica al centro destra, non abbiamo nulla da nascondere perché non abbiamo nulla di cui vergognarci al contrario della nostra controparte”.

 A breve si annunciano iniziative in tutti i comuni del comprensorio proprio per partecipare ai cittadini i valori ed i principi programmatici che ispirano l’azione politica del centro destra nel Vallo di Diano e per coinvolgere tutti nell’articolazione di un vero progetto di governo che parta dalla base e non venga imposto dall’alto.




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro