Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Domenica, 16 Giugno
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Il Piano di zona sociale cerca nuovi professionisti


05-10-2004

I segretariati sociali, cioè i centri di indirizzo per i cittadini in difficoltà, saranno affidati a figure stabili e dipendenti dall'Ufficio di piano e nelle prossime settimane sarà pubblicato un bando per reperire due psicologi, due assistenti sociali, due mediatori familiari e un esperto legale per i due uffici di Sala Consilina e Polla. A questo bando se ne aggiungerà un altro per reperire un assistente sociale per le antenne sociali, e ancora un altro per selezionare un esperto legale dell'ufficio di Piano. Sono queste alcune delle novità sostanziali della terza annualità del Piano sociale di zona che dal 1 ottobre è partito con la continuità dei servizi sociali per i minori, i disabili, gli anziani, il contrasto alla povertà, gli immigrati e le dipendenze. Per la terza annualità faranno parte del Piano solo i 19 comuni del Vallo di Diano e del Tanagro, data la separazione con i 12 centri del Bussento. Anche per questo durante la riunione del coordinamento istituzionale dei sindaci ci sono state le dimissioni della coordinatrice, Giuseppa Vairo, facente parte del Bussento, che sarà sostituita fino a nuova elezione da Antonio Florio dell'Ufficio di piano. Il coordinamento del Piano di zona, che entro il 15 ottobre prossimo dovrà stabilire il tipo di bando da adottare per assumere le nuove figure professionali, ha definito la ripartizione dei due milioni e 250mila euro per i servizi. Sono tante, comunque, le novità e servizi da avviare come: la casa accoglienza per le donne in difficoltà (15 mila euro), contributi economici per le famiglie (93mila euro), un centro di aggregazione giovanile (23mila euro), servizi per garantire il diritto allo studio (95mila euro), la comunità educativa di tipo familiare con la Casa famiglia Linus di Polla (50mila euro), attività ricreative, sociali e culturali ex 285 (218mila euro), interventi per anziani come il centro sociale polifunzionale e l'assistenza domiciliare (450mila euro circa), il centro albergo per anziani a Sant'Arsenio (120mila euro), il servizio di telesoccorso, pronto a partire da fine ottobre, i centri interculturali per immigrati della Caritas e interventi abitativi di emergenza a Polla, i contributi per l'integrazione al reddito (80mila euro), l'inserimento lavorativo di gruppi svantaggiati (30mila euro), i centri diurni per disabili a Sala e Caggiano, l'assistenza domiciliare ai disabili (202mila euro) i servizi di sensibilizzazione per le dipendenze (51mila euro).
Fonte: La Citta di Salerno



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro