Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 18 Settembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Abbattuto l'ultimo diaframma della nuova galleria sull'A3 a Sicignano


07-12-2006

L’ultimo diaframma della galleria “Costa Incoronata” è stato abbattuto. Ieri mattina il Jumbo ha perforato l’ultimo metro di roccia, simboleggiando la fine delle operazioni di scavo della galleria di Sicignano degli Alburni. Il lotto in questione è il tratto Sicignano – Atena Lucana, realizzazione corsia di emergenza, dal 2004 interessato dai lavori di ammodernamento dell’A3 Salerno Reggio Calabria. Cinque metri al giorno è la misura che gli operai hanno portato avanti negli ultimi due anni realizzando circa 4 chilometri di galleria tra Nord e Sud. Un lavoro senza sosta ma nonostante la soddisfazione alcuni ne evidenziano anche le conseguenze: il trasferimento e la messa in mobilità per molti di loro è quasi certa. Il cantiere tra pochi mesi sarà completato e non saranno più necessarie le presenze di molte figure professionali. Attualmente il gruppo di lavoro sul cantiere si compone di circa 140 unità, una cinquantina gli sminatori, almeno venti di loro non saranno riconfermati. Intanto la cifra di due miliardi e mezzo è la somma messa in conto nella Finanziaria 2007 di Padoa Schioppa, per portare a termine l’intero maxi lotto. Lo ha reso noto il presidente dell’Anas che ha definito il Governo “protettore” dell’intero progetto, un gioco di parole su quella che è considerata invece la vera santa protettrice dei cantieristi “Santa Barbara”, festività che cadeva proprio ieri. Sei miliardi di euro è invece l’investimento già ricaduto sul macro lotto della Cmc di Ravenna su un totale di 400miliardi, validi per il rifacimento dell’intero tratto della Salerno Reggio Calabria, una lunghezza di circa 433 chilometri. «È la prima volta che partecipo allo sforamento di un diaframma e sono contento di averlo fatto proprio nel giorno di Santa Barbara, protettrice degli uomini e delle donne Anas, continuamente esposti a pericolo di vita». È così che ha esordito ieri Ciucci concedendo alla fine un impegno senza prudenza, come l’ha definito. Un ultimatum di tre date: luglio 2007 in cui si cercherà di affrontare l’esodo estivo con quattro carreggiate per i due sensi di marcia, 31 dicembre 2009 la fine dei lavori del lotto Sicignano – Atena e 2011, termine dei lavori lungo tutto il tratto dell’A3.

Anche Ciancio ha assistito ieri all’abbattimento dell’ultima parete di roccia della galleria.
Inizialmente entrato in polemica con le diverse ditte sub appaltatrici, il sindacalista ha rappresentato le condizioni di decine di operai non inquadrati regolarmente dal punto di vista lavorativo nonché denunciato lo stato di pericolosità dell’ambiente cantieristico. «La morte poco più di un anno fa di un giovane operaio, scaraventato dal secchio di una grù, ne è una dimostrazione», dichiara. E continua: «Il cantiere non è libero e lo prova come all’epoca dell’incidente nessuno, durante quei tragici momenti, smise di lavorare». Presto avvierà un’interrogazione parlamentare. Lo farà per via dei lavori non iniziati sulla Sicignano-Contursi. «La Cmc sta facendo perdere centinaia di posti di lavoro perché non da inizio ai lavori del tratto autostradale. Per questo tra l’altro non gli è stata neanche ancora imposta una penale».



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro