Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Domenica, 25 Ottobre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Quattro minorenni in balìa del padre-mostro: Scoperta una “casa degli orrori” in provincia di Potenza


21-09-2006

Potenza - Una casa che era un vero inferno per quattro minorenni della Basilicata, costretti tra le mura domestiche a subire ogni sorta di brutalità da parte di un padre pervertito; un maniaco mostruoso che sui figli sfogava aberrazioni sessuali e disumano sadismo: sono questi gli ingredienti della sconvolgente storia di violenze e sevizie compiute ai danni di quattro minorenni nella zona del Senisese, nella Basilicata meridionale, scoperta dai carabinieri. L’indagine, partita da una segnalazione anonima, è durata un mese e ha portato all’arresto in stato di fermo di un uomo di circa 50 anni con le pesanti accuse di pedofilia, violenza sessuale su minori e maltrattamento di minori. In base a quanto scaturito dalle indagini è agghiacciante il quadro di violenze e sevizie subite dai quattro, bambini e ragazzini, che venivano anche segregati in casa con minacce di morte per non far conoscere gli orrori che avvenivano fra quelle infernali quattro mura. I carabinieri hanno ricostruito numerosi episodi e violenze protratte nel tempo. Regolarmente i ragazzini venivano percossi duramente, anche con l’utilizzo di corpi contundenti che lasciavano vistosi segni. Tutti vivevano in un regime di allucinato terrore: il padre era solito minacciare di farli a pezzi brandendo un’affilata ascia, che a “scopo dimostrativo” lo snaturato genitore aveva già utilizzato per distruggere i giocattoli dei figli. Tra le punizioni più frequenti c’era il digiuno assoluto, protratto anche per diversi giorni. In questo carosello di orrori non poteva mancare il vizio più turpe, la pedofilia: una sorellina, infatti, subiva inoltre violenze sessuali ad opera del genitore. Oscenità che, come è stato accertato, si protraeva da anni, da quando cioè la fanciulla era soltanto una bambina in tenera età. Sulla base di alcune indiscrezioni i carabinieri hanno individuato la “casa degli orrori”, un’abitazione oltretutto fatiscente e malsana per tenerci dei bambini. In accordo con la Procura presso il Tribunale per i minorenni di Potenza, i militari hanno affidato i bambini ad una conoscente della famiglia. Poi sono stati eseguiti gli accertamenti per documentare in maniera incontrovertibile quello che già si sapeva e che aveva trovato una prima conferma dalle condizioni e dalle ammissioni degli stessi bambini. La visita medica effettuata ha confermato i postumi, fisici e psichici, delle violenze subite dai minori. Al termine delle formalità di rito, il padre degenere è stato arrestato in stato di fermo e portato alla casa circondariale di Sala Consilina a disposizione dell’autorità giudiziaria. Sempre ieri si è avuto notizia di un altro caso di pedofilia. Agenti della squadra mobile della Questura di Foggia stanno indagando su un episodio di violenza sessuale subito da un ragazzino di 7 anni due giorni fa nel capoluogo dauno. Il bruto sarebbe già stato individuato. Dopo la turpe violenza, il poveretto ha raccontato tutto in lacrime ai genitori che lo hanno condotto al pronto soccorso e hanno denunciato l'episodio. Gli inquirenti mantengono sulla vicenda uno stretto riserbo. Il piccolo è stato ora affidato alle cure di uno psicologo e di uno psichiatra.



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro