Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Domenica, 23 Febbraio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Il ritorno di Oz e l'illusione del Polopo. Felice Pugliese torna dal suo viaggio in autostop per l'Italia come protesta contro le elezioni


20-03-2013

E lo fa, come al solito, tramite una comunicazione sulla sua pagina Facebook ufficiale (https://www.facebook.com/OzeIlCamminoDiOz?ref=ts&fref=ts) da cui il pubblico ha potuto seguire i suoi vari spostamenti su è giù per lo stivale.
Di seguito la nota di Felice Pugliese, che conclude così il suo “cammino verso Oz”:
“Il ritorno di Oz e l’illusione del popolo”
La notte del 23 febbraio, quando sono partito per il "cammino verso", ho lasciato tutti gli altri a votare per un governo. Io ho deciso di non votare, una convinzione già maturata tempo fa, quando il viaggio non era ancora in programma. Ho incontrato tanta gente, amici poi, che non erano d'accordo con la mia intenzione “perché è segno di libertà, la partecipazione al voto”. Anche mia figlia mi ha detto "Sai, papà? Sono contenta che tu faccia questo viaggio se lo fai per te stesso, ma ti ricordo che dovresti ritenerti fortunato, che la nostra costituzione ti garantisce il diritto al voto; questa è democrazia". Belle parole, sentite dalla bocca di mia figlia, che ancora non conosce COME noi italiani violentiamo una costituzione, ormai scarabocchiata in troppi articoli.
Sono certo di aver fatto la scelta giusta, per me. Non ho chiesto agli altri di non votare, non ho fatto di questa scelta una propaganda, anche se lo slogan che girava era questo. Ho toccato tanti posti, spesso mi sono soffermato uno, due, anche tre giorni. Gli incontri con l'arte, unico rifugio per l'umana gente, incontri con amici e sconosciuti, poi diventati amici. La storia si sentiva nell'aria e le paure della gente erano quasi solide, per quanto trasparenti. "Siamo quasi pronti, manca poco... o bisogna patire ancora bene per svegliarci?!".
Ora che sono ritornato: non mi sento diverso, neanche pentito di non aver votato. Ho visto la gente cieca, annebbiata dalla vita quotidiana, stressante, ormai difficile, e sempre preoccupata. Ciò che arriva a noi mediaticamente è tra le prime cause. Nel cammino ho incontrato altra gente che invece aveva voglia di vivere, di ricercare il meglio per sé e per gli altri. Molti di loro hanno votato "l'alternativa", perché lì avranno visto una speranza. Avrei votato anche io le Stelle, molto probabilmente, se avessi partecipato. Ma io non credo alla speranza, per quanto sia Verde. Sempre quel caso ha voluto che io incontrassi continuamente persone che mi insegnavano qualcosa, che io ho avuto voglia di imparare.
Come si chiama poi... la coincidenza... tra il terremoto politico e le dimissioni del Papa... e tutti a fumare per l'elezioni di quello nuovo, Francesco, l'argentino?? In quei giorni arrivavo proprio a Roma capitale. Ci sono le case farmaceutiche, il petrolio, la sanità, le armi, le banche, il cemento, la televisione, l'alimentazione, il web e i cannoni che sparano buono e cattivo tempo. C'è una vita gestita da un Dio più forte di quelli della storia. Il POTERE, padre di un figlio di nome SOLDO, che distrugge gli animi dei popoli, cinico e spietato verso vite innocenti. Pochi eletti decidono per noi. Non è giusto che io contribuisca ad uno sterminio della CONSAPEVOLEZZA. Il potere è magico, carismatico, ipnotico, e produce continue illusioni, che diventano calmanti da prendere un giorno si e l'altro pure.
Avevo dimenticato il tiranno chiamato Rifiuto. In Campania proprio l'anno scorso si votò al piano Rifiuti regionale e da allora tutto è muto, niente si sa... dove stanno andando quei rifiuti che produciamo ancora senza sosta? Niente, tutto bene, un’altra pasticchella per calmare il popolo e tutto sembra più blu.
Bhe, qui da noi, a Vallo della Lucania, arrivò il nuovo Vescovo; niente in contrario, solo per accomunare le coincidenze con il mondo della chiesa.
Andiamo avanti.
Il grande e potente illusionista ha tra le mani il potere più grande: la speranza della gente. L'illusione di ciò che non è fa in modo che tutto sia dietro l'angolo, alla portata di tutti. E così ci sono famiglie senza casa, troppa gente senza lavoro, chi si ammazza e chi ammazza, chi ruba e chi rimane sommerso dai debiti che non pagherà mai più. Moriremo tutti, chi prima, chi poi; non dovrebbe essere così angosciante questo pensiero, essendo la morte legata alla vita stessa. Invece no, dobbiamo averne paura, dobbiamo tremare alle notizie, alle tragedie, poi un po’ di spettacolo e tutto si calma.
L'arena, il calcio, il gioco di gruppo per i gruppi: "ultrà ultrà!!!". Quasi tutta la popolazione Italiana fa il tifo per una squadra, molti pretendono la vittoria sempre, altri partecipano al calciomercato: un’altra illusione, con altre speranze.
Eppure il tempo scorre... bisognerebbe solo consumarlo più per se stessi, verso gli altri... e molto più lentamente, con attenzione, con passione... come fa l'arte, che rende l'illusione così vicina a noi da far crescere la consapevolezza di ciò che è.
"Un cammino verso se stessi non finisce mai, è come navigare nell'universo".
FELICE DI OZ
 

Articolo correlato sull'iniziativa di Felice Pugliese




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro