Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 20 Settembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Trasporti: Autostrade, arrivano gli adeguamenti tariffari


02-01-2013

Al via da domani l'adeguamento tariffario per l'anno 2013 sulla rete di autostrade per l'Italia pari al 3,47%. Lo comunica una nota di Autostrade per l'Italia.

In attuazione di quanto disposto dall'art. 1 della legge n. 122/2010 - aggiunge Autostrade - le tariffe autostradali includono a titolo di integrazione chilometrica a beneficio dello Stato 6 millesimi di euro a chilometro per le classi di pedaggio A e B e 18 millesimi di euro a chilometro per le classi di pedaggio 3, 4 e 5.

Nel periodo 1 ottobre 2011 - 30 settembre - continua Autostrade - gli investimenti sulla rete sono stati pari a 1,2 miliardi di euro, confermando il ruolo di Autostrade per l'Italia quale primo investitore privato del Paese nel campo delle infrastrutture. Relativamente agli impegni previsti in convenzione, la societa' ha realizzato investimenti complessivi per un importo superiore a 8 miliardi di euro, determinando il potenziamento di 360 chilometri di rete.

Le concessionarie controllate Raccordo Autostradale Valle d'Aosta e Tangenziale di Napoli applicano la formula di adeguamento tariffario che include l'inflazione programmata, la componente di riequilibrio e il fattore di remunerazione degli investimenti, oltre al fattore qualita'.

Alla Societa' Autostrade Meridionali - aggiunge la nota - non e' stato riconosciuto alcun incremento tariffario per effetto della scadenza della concessione al 31 dicembre 2012.

La societa' Traforo del Monte Bianco - conclude Autostrade - che ha un diverso regime convenzionale in base ad accordi bilaterali Italia-Francia, applichera' dal primo gennaio 2013, in ottemperanza a quanto deliberato dalla Commissione Intergovernativa, un aumento pari al 5,01% complessivo, relativo per il 2,61% alla componente inflattiva e per il 2,40%, in conformita' alla Dichiarazione congiunta del 3 dicembre 2012 dei competenti Ministeri italiano e francese, con destinazione ancora da individuare a livello governativo.

tratto da: www.asca.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro