Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 13 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Coldiretti Salerno: danni da cinghiali " situazione insostenibile, necessario adeguare i rimborsi delle istituzioni"


08-11-2012

“Servono azioni decise da parte delle istituzioni per fermare i danni causati dai cinghiali. Il problema è ormai insostenibile per gli agricoltori del territorio salernitano, con le coltivazioni spesso azzerate dalle incursioni degli animali selvatici che soprattutto nelle aree del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano si moltiplicano indisturbati”. Ad affermarlo è il presidente provinciale di Coldiretti Salerno, Pietro Caggiano. “In provincia di Salerno il conto dei danni non è nemmeno quantificabile – continua Caggiano – non si confondano le 88 richieste di risarcimento del 2011 con i danni reali, diretti ed indiretti, sostenuti dalle imprese, ben maggiori anche se non tutti oggetto di richiesta di indennizzo. Le misure attivate fino ad oggi per fronteggiare questa emergenza non sono sufficienti. A nostro avviso serve un’azione coordinata di Provincia ed Ente Parco ed è per questo motivo che chiederemo l’istituzione di Tavolo tecnico che si occupi del problema”. “E' inaudito che ancora oggi gli agricoltori continuino ad avere campi devastati e coltivazioni distrutte – fa eco Franceso Scorziello, segretario di zona della Coldiretti Roccadaspideche abbraccia un comprensorio di 16 comuni tutti ricadenti nell’area del Parco- solo nel 2012 contiamo a causa dei cinghiali danni alle aziende agricole per oltre 200mila euro, senza considerare le spese per rimettere in sesto recinzioni, le risorse per scacciare questi animali, le semine ricomprate più volte. Sollecitiamo un incontro tecnico all’Ente Parco per adeguare gli indennizzi e per mettere in campo un’efficace attività di prevenzione affinché le aziende possano lavorare senza rischi. Occorrono tempi certi per i rimborsi dei danni ai campi devastati e, nel contempo, sono urgenti misure preventive. Coldiretti – conclude Scorziello – si è attivata per supportare negli iter burocratici tutti gli agricoltori che hanno subito i danni, ma occorre che gli enti preposti risolvano in tempi brevi una situazione diventata insostenibile”.

tratto da: www.coldiretti.salerno.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro