Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Martedì, 18 Febbraio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Pontecagnano - Festa della Pizza


Pontecagnano Pontecagnano
Dal 30 Agosto al 10 Settembre 06

 IX Edizione della "Festa della Pizza Mediterranea - Sapori, colori e tradizioni della Campania"

Giunta alla nona edizione, la “Festa della Pizza Mediterranea – Sapori, colori e tradizioni della Campania” rappresenta ormai uno dei più importanti appuntamenti nazionali del settore.
Dal 30 agosto al 10 settembre 2006 nel “Pizza Village” più grande del mondo (50 mila metri quadri d’estensione), allestito a Pontecagnano (Salerno) buongustai e gastronauti potranno saggiare il meglio della produzione campana in tema di pizza.
Questi i dati solo dell’ultima edizione: circa 300 mila visitatori ed 1 milione di tranci di pizza sfornati; 35 pizzerie di tradizione partecipanti da tutta la regione Campania; 300 pizzaioli che utilizzano rigorosamente forni a legna ed ingredienti di qualità; oltre 100 stand di prodotti tipici e gastronomia presenti.
Ma la Festa della Pizza di Salerno con la nuova edizione in corso promette di superare il record: dal 30 agosto una numerosa squadra di pizzaioli è al lavoro per sfornare migliaia di tranci di pizza al giorno.

I GIAPPONESI A SALERNO PER IMPARARE A FARE LA PIZZA CAMPANA
Basta con le volgari imitazioni. La vera pizza deve essere fatta secondo le vere tradizioni. Per questo una squadra di pizzaioli del Sol Levante arriveranno direttamente dal Giappone per conoscere e studiare da vicino le procedure necessarie per poter sfornare un’ottima pizza. Ospiti d’eccezione della nona edizione della “Festa della Pizza Mediterranea – Sapori, Colori e Tradizioni della Campania” saranno Takeshi Tanaka della Pizzeria dal Doge; Haruyasu Kamo del Ristorante Cappellini; Masakazu Shindo del Kuze Co. Ltd.; da Masahiko Sato e Michiko Sato del Ristorante Cinque; Hiroshi Moriya della Cucina AF-Renzza e da Mariko Muratami.
Per loro è stato pensato anche ad un educational che li condurrà alla scoperta dei prodotti della filiera della pizza: un tuffo nel rosso del pomodoro per assaporare la bontà del San Marzano e scoprirne le differenze; un viaggio tra le produzioni delle “Colline Salernitane” ed il “Cilento” per degustare in purezza l’oro verde della provincia di Salerno; toccare con mano la bontà della farina e capirne l’importanza della lavorazione, ed infine, ma per questo non ultimo per importanza, un tour di degustazione della mozzarella di bufala campana di cui la Piana del Sele è un riferimento territoriale per eccellenza. La sera si ritroveranno tutti nel Pizza Village di Pontecagnano Faiano accanto ai rinomati pizzaioli della regione Campania.

L’EDIZIONE 2006: DAL 30 AGOSTO AL 10 SETTEMBRE
Confermata la formula delle precedenti edizioni, anche quest’anno la Festa della Pizza di Salerno, ideata da Maurizio Falcone, riaccende i riflettori sulle diverse interpretazioni di quello che è definito il piatto unico per eccellenza. Margherita, marinara, capricciosa, diavola, alle verdure, il calzone, il panuozzo, la pizza a chilo, la pizza a metro: queste sono solo alcune delle specialità che i maestri pizzaioli più bravi della regione Campania sforneranno per ben 12 giorni. Location, il grande “Pizza Village” di Pontecagnano Faiano (Salerno).
Tra le pizzerie storiche che da anni seguono la manifestazione come non ricordare “L’università della Pizza” di Vico Equense, “I Due Fratelli” originari di Gragnano; la catena “Ciripizza” di Salerno;”La Panoramica” di Giungano (Salerno – Acropoli); “Filippo’s” di Sapri.
Ma questi sono solo alcuni dei nomi che in questi anni stanno scrivendo una delle pagine più belle della storia contemporanea della pizza. La formula, collaudata nel tempo, prevede momenti degustativi ai blocchi forni ed alle postazioni riservate ai prodotti d’eccellenza del territorio, work shop sul tema pizza, intrattenimento con i personaggi della musica leggera italiana, sfilate di moda a tema in cui la creatività sarà ispirata alle suggestioni della regina delle tavole e tante altre attrazioni.
Molti anche i progetti sui quali da tempo sono al lavoro Eugenio Luigi Iorio e Cosimo Mogavero, rispettivamente direttore scientifico e tecnico della Festa della Pizza, da sempre impegnati nella tutela della pizza tradizionale. Quest’anno riflettori puntati su: la tutela e la tracciabilità. Argomenti cruciali in un discorso che punta a promuovere la pizza di qualità, secondo la tradizione campana.

LA STORIA: UN EVENTO CHE HA FATTO IL GIRO DEL MONDO, CONSERVANDO LE RADICI A SALERNO
Questa della Festa della Pizza di Salerno è una storia iniziata nel 1998, da una scommessa di quattro giovani imprenditori (Maurizio Falcone, Mariano Fortunato, Antonio Delle Serre ed Alfonso Aufiero), fondatori della Cooperativa Viva Città che organizza l’evento.
Oggi a distanza di otto anni la Festa è uno dei principali riferimenti del settore. Promuovere il piatto made in Italy numero uno, difendendolo da adulterazioni e falsificazioni, valorizzando la filiera dei prodotti tipici legati al piatto (dalla mozzarella di bufala campana all’olio extravergine d’oliva italiano, dal pomodoro S. Marzano alla farina) e creando intorno a questa realtà gastronomica degli eventi conviviali, sono stati tra gli obiettivi che l’organizzazione si è posta sin dall’inizio. Non a caso è stato istituito il primo Comitato Tecnico Scientifico, organo presieduto dal maestro pizzaiolo Cosimo Mogavero e dal medico nutrizionista Eugenio Luigi Iorio, che negli anni ha selezionato le pizzerie partecipanti, ha organizzato work shop e tavole rotonde su quelli che tutt’oggi sono i temi caldi della pizza. Tanti sono stati in questi otto anni di lavoro i traguardi tagliati: dalla prima certificazione della “Verace Pizza Napoletana Artigianale” alla difesa del forno a legna a Strasburgo e dei prodotti d’eccellenza della filiera pizza.

PIZZA PER I CELIACI
Un forno a legna, con pizzaioli professionisti per preparare pizze per celiaci. E’ questo uno dei progetti rivolti al mondo del sociale della Festa della Pizza di Salerno, che anche per l’IX edizione, realizzerà pizze ad hoc per chi è intollerante al glutine, una sostanza proteica contenuta in grano, avena, orzo, segale. La celiachia non è una malattia ma richiede particolari e rigide attenzioni nella propria alimentazione: bisogna, infatti, seguire una dieta completamente priva di glutine. Sono milioni le persone nel mondo che soffrono di questo tipo di intolleranza. Per questo la kermesse gastronomico-culturale, in collaborazione con la sezione regionale della Campania dell’Associazione Italiana Celiachia, ha pensato di allestire un forno speciale. Le pizze senza glutine sono preparate con una speciale farina, un prodotto parafarmaceutico, a base di mais, riso e farina di legumi.

BAMBINI A SCUOLA DI PIZZA
Si chiama “Viva la pizza col pomodoro”, il singolare progetto che mira a coinvolgere i più piccoli nella conoscenza del piatto italiano numero uno. Tutte le sere, presso gli spazi della Festa della Pizza di Salerno i bambini potranno gratuitamente fare uno stage, teorico e pratico, dinanzi al forno della pizza. A coordinare il progetto sarà Felicia De Matteis, accanto ad Eugenio Luigi Iorio che condurrà i baby pizzaioli tra i meandri scientifici della panificazione e della preparazione delle farciture.
Al termine del progetto i piccoli stagisti riceveranno un pacco-kit di prodotti tipici, con gli ingredienti tradizionali della pizza, dal pomodoro S. Marzano all’olio extravergine d’oliva, dalla farina alla mozzarella di bufala campana. Saranno così invitati a ripetere quanto appreso a casa, con i propri genitori. Si potranno iscrivere al laboratorio i bambini dietà compresa tra i 5 e gli 11 anni.
All’interno dell’area ci sarà la possibilità di svolgere attività sportiva, su progetto promosso con l’assessorato provinciale allo Sport e Qualità della Vita, con il pattinaggio, il calcetto (fino al 7 settembre), la palla a mano (dal 7 al 10 settembre 2006) ed il tennis. Se il far pizza è un’arte allora ecco il connubio con i laboratorio creativi che impegneranno i piccoli nella preparazione di gioielli con i panetti lievitati; abiti con materiale riciclato e oggetti fantasiosi con la pasta di sale.
Spazio anche ai piccolissimi (3-5 anni) con attività e giochi, tutti all’insegna del piatto più mangiato nel mondo.

IL MUSIC PIZZA: GRANDE MUSICA OGNI SERA
Pizza e musica è da sempre il connubio per eccellenza. E su questa scia che la Festa della Pizza Mediterranea di Salerno realizza, in collaborazione con Radio Kiss Kiss Network, all’interno del Pizza Villa il Music Pizza, la rassegna di musica leggera che ospita i più importanti interpreti nazionali ed internazionali. Conduttore, Pippo Pelo voce di punta del network radiofonico grazie anche al successo del suo ultimo programma “Pelo e Contropelo”.
Tanti sono stati negli anni gli ospiti musicali si sono alternati sulle tavole del palco del Pizza Village. Grade attesa per l’arrivo Luisa Corna che giovedì 31 agosto canterà "Soli - Sentimenti fragili" il vecchio singolo e "Santa vita", il nuovo singolo la cui uscita è prevista tra la metà e la fine di settembre.
Ecco il parterre degli ospiti musicali che calcheranno le tavole del Music Pizza: Miotti, P. Quadro, Antonello, Coolio e Cecco, Ameba 4, Daniela Pedali, i Modà, i 2080, Simona Bencini, Gigi Finizio, Piper, James Kakande, Pago, Omar Pedrini, gli F4, Mondo Marcio, Finley, Anna Tatangelo, Francesco (ex dj Francesco), Gatto Panceri, L’aura, Studio3, Seba, Luca Dirisio, Antonino e Zero Assoluto.

30/08/06Miotti - P.Quadro
31/08/06Luisa Corna - Antonello
01/09/06 Cecco - Coolio
02/09/06 Ameba 4 - Daniela Pedali
03/09/06 Moda'
04/09/06 2080 - Simona Bencini
05/09/06 Gigi Finizio - Piper
06/09/06James Kakande - F4 - Pago - Omar Pedrini
07/09/06 Mondo Marcio - Finley - Anna Tatangelo
08/09/06 Francesco - L'Aura - Studio 3 - Seba - Gatto Panceri
09/09/06 Luca Di Risio
10/09/06 Antonino - Zero Assoluto

per maggiori info: www.festadellapizza.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro